fbpx

Blog

Come pulire il telo in PVC - Pesaro

Come pulire e curare il telo in PVC

Il PVC è un polimero resistente ai fenomeni atmosferici e all’esposizione continuata con i raggi solari, tuttavia, se trascurato anche questo straordinario materiale può macchiarsi e degradarsi. Nel peggiore dei casi, su di un telo in PVC non curato adeguamene potrebbe formarsi della muffa difficile da rimuovere.

Fortunatamente, il mercato offre una vasta scelta di prodotti specifici per curare i teli in PVC, che eliminano le sostanze pericolose della sua superficie senza alterarne le caratteristiche tecniche.

In questo articolo scopriremmo come pulire le coperture da esterno ed evitare i passi falsi più comuni che potrebbero danneggiare il loro  materiale di rivestimento.

Pulire il telo in PVC: preparate tutto l’occorrente

Prima di iniziare la pulizia, munitevi di:

  • occhiali e guanti protettivi;
  • secchio;
  • scopa a manico lungo;
  • panno in microfibra;
  • spazzola a setole morbide;
  • detersivo.

Per pulire il PVC potete utilizzare dei prodotti specifici, reperibili in qualunque negozio di hobbistica e ferramenta, o del comunissimo sapone per piatti.

Sconsigliamo di utilizzare dei detergenti aggressivi come l’ammoniaca, in quanto potrebbero danneggiare gli strati superiori dello spalmato.

Quando pulite i teli in PVC, fate molta attenzione alle parti trasparenti. Se pulite con forza eccessiva o utilizzate prodotti non adatti, questi elementi finiranno con l’opacizzarsi.

Come pulire il tessuto spalmato, passo per passo

Stendete il telo a terra, in un luogo chiuso (pulire il telo in PVC sotto il sole, porterà il materiale ad ingiallirsi) e iniziate a spazzolarlo con la scopa a manico lungo. Non applicate una forza eccessiva, preoccupatevi solamente di rimuovere foglie, polvere e insetti.

Ora indossate guanti e occhiali, riempite il secchio con dell’acqua (a massimo 30 gradi) e versate al suo interno un bicchierino di detersivo.

Con il panno in microfibra frizionate il telo in PVC senza tralasciare nessun punto.

Le macchie più resistenti e le formazioni di muffa possono essere rimosse con la spazzola in setole morbide. Fate attenzione a non frizionare con forza eccessiva, o potreste danneggiare gli strati superiori del poliestere.

Una volta che la copertura è stata pulita con attenzione, stendetela ad asciugare in un luogo ben ventilato.

Per ulteriori informazioni in merito alla pulizia dei teli in PVC, non esitate a contattarci.

Invia un messaggio